morbodiaddison

Forum del sito www.morbodiaddison.org
Oggi è sab 7 dic 2019, 18:01

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: cortisolo ematico e paradosso
MessaggioInviato: mer 21 ott 2015, 14:11 
Non connesso

Iscritto il: ven 2 gen 2015, 9:35
Messaggi: 20
cari amici,volevo consultarmi con voi e chiedervi un parere.Circa 20 giorni fa la dottoressa specializzanda che mi segue mi comunica per tel i risultati del day hospital fatto un mese prima e mi dice che il cortisolo (ematico)è leggermente sopra i valori massimi e pertanto mi dice di diminuire la dose di cortone del mattino da 1 pastiglia a 3/4.Subito dopo mi comunica anche i risultati della risonanza all'ipofisi (io ho avuto un adenoma ipofisario 8 anni fa per il quale ho subito intervento)e mi dice come se niente fosse che c'è un lieve incremento della massa.Premetto che io ho fatto dal 2008 ben 5 risonanze sempre negative per residui e recidive ed ero "tranquilla"che fosse tutto a posto....così di punto in bianco mi cade il mondo addosso.Ma io dico vi sembra normale suggerire a un paziente di diminuire il cortisone che è l'ormone che ci consente di sopportare lo stress e subito dopo comunicargli la notizia più stressante che si possa dare a un essere umano?Risultato :non riesco più a mangiare nè a dormire da giorni.......sono uno straccio...non faccio che pensare a quelle parole.."aumento massa...tumore"mi rimbombano nella mente e mi gettano nello sconforto più totale.
Sono in attesa di essere ricevuta dal medico endocrinologo che mi segue (lei è una sua specializzanda)nel frattempo mi sembra di rivivere un incubo.
Vi chiedo :ma è giusto diminuire il cortisone a un paziente perche il cortisolo ematico è leggerm.alto,ma quello urinario è perfettamente a metà del range di riferim.?Perchè la cosa a me sinceramente non quadra...è logico che quello ematico è un pò fuori range se il prelievo viene fatto un'ora dopo aver assunto la pastiglia no?
Oltretutto io non sto affatto bene....lo stress è altissimo.
Vi chiedo un parere.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: cortisolo ematico e paradosso
MessaggioInviato: gio 22 ott 2015, 16:43 
Non connesso

Iscritto il: gio 14 feb 2013, 13:13
Messaggi: 64
ciao,
credo come tu stesso hai detto che il cortisolo ematico dopo il farmaco al mattino sia normalmente più alto, lo stesso è successo a me.
Poi riguardo allo stress conseguente alla notizia della "specializzanda" beh non sarei così tragica, anche se capisco......vai di persona e chiedi spiegazioni, ovvio che tu sia in uno stato di stress così alto, purtroppo noi lo viviamo anche per molto meno.
In bocca al lupo...cerca se ti riesce di stare un po' sereno.
Patrizia


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010


Politica sulla Privacy (Cookie & GDPR)