morbodiaddison

Forum del sito www.morbodiaddison.org
Oggi è sab 7 dic 2019, 12:00

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Crea il tuo forum GRATIS su GlobalFreeForum.com.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ] 
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mar 11 dic 2012, 9:36 
Non connesso

Iscritto il: lun 12 nov 2012, 10:31
Messaggi: 46
Ho bisogno del vostro aiuto, da quando ho cambiato terapia (3 settimane) dal cortone acetato 1 pillola e mezza al dì, all'idrocortisone ( sto facendo vari tentativi ora sono a 25 al giorno) mi sento diversa e non bene dal punto di vista psicologico. Mentre da una parte sono più bianca e mi sono scomparse le infiammazioni di cui soffrivo sul corpo, quindi il mio fisico sta meglio, dall'altra non sono in equilibrio emotivamente, mi viene facilmente l'angoscia, e ho paura perchè in passato ho sofferto molto di esaurimenti nervosi, ma da 15 anni a questa parte stavo bene (ne ho 57 ) .
Vi prego di rispondermi sto pensando di tornare al cortone anche se dovrò ri-affrontare problemi fisici ma credetemi, sono niente in confronto a quelli mentali!


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar 11 dic 2012, 11:40 
Non connesso

Iscritto il: lun 22 mar 2010, 13:41
Messaggi: 1528
Località: Cittadina del mondo.
come vanno gli esami
forse sei sottodosata?


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar 11 dic 2012, 11:40 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 15 giu 2012, 16:47
Messaggi: 77
io ho effettuato il cambio dal cortone all idro come te in estate....non ho avvertito alcun cambiamento particolare, giusto un po e in meglio..... ho effettuato il cambio dopo 14 anni di cortone acetato.......quindi il fisico ormai era abituato.....
...ebbene non ci son stato granchè a pensare su......e forse questo mi ha aiutato..... in ogni caso puo sempre tornare utile una chiacchierata ogni tanto con un amico, un parente, o se si vuol essere piu sicuri anche un consulto psicologico puo esser molto d'aiuto per avviare nel modo giusto un nuovo percorso :D

senti anche il tuo endo, magari è un problema di sottodosaggio....ora devi ricalibrare la sostituzione per bene....non lasciare nulla al caso :wink:


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar 11 dic 2012, 12:52 
Non connesso

Iscritto il: lun 12 nov 2012, 10:31
Messaggi: 46
Perchè dite sottodosata? io pensavo proprio l'inverso perchè se sono più bianca, anche i gomiti che erano scuri ora sono prat. normali...Avevo letto da qualche parte che una persona aveva esagerato con il cortone e aveva avuto sintomi psicotici. Masterpulci, hai ragione , non ci devo pensare, ma ti assicuro che sono anche contenta di certi risultati, ma come già detto, l'equilibrio nervoso è al primo posto per me. Io ho affrontato l'addison con una certa tranquillità perchè ero uscita da una depressione catastrofica, che non mi faceva più sperare in un futuro, e ritrovarmi un problema fisico che però potevo compensare non mi ha spaventata più di tanto.
Comunque giovedì mattina faccio le analisi, prenderò l'idrocortisone e vedrò i risultati.
Ma non potevo prendere semplicemente più di 37,5 di cortone acetato...?!


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar 11 dic 2012, 13:21 
Non connesso

Iscritto il: gio 22 set 2011, 11:29
Messaggi: 121
leggendo il tuo racconto Teresa anche a me è venuto che tu ora sia un po' in sovradosaggio..metti che senti questa agitazione/angoscia per questo.. comunque se giovedì fai gli esami poi controlli subito :)
quali esami fai?


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar 11 dic 2012, 13:27 
Non connesso

Iscritto il: lun 22 mar 2010, 13:41
Messaggi: 1528
Località: Cittadina del mondo.
ciao teresa, come va la pressione? la ritenzione idrica?

secondo me ci devi non solo pensare ma anche agire quanto prima perché l'angoscia non è una buona compagna
meno male che giovedì fai gli esami


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar 11 dic 2012, 13:35 
Non connesso

Iscritto il: lun 22 mar 2010, 13:41
Messaggi: 1528
Località: Cittadina del mondo.
Scopo della terapia:

E’ quello di assumere la dose ottimale di farmaco.
Qual’è la dose ottimale?
Quella in grado di controllare i sintomi clinici e di mantenere
l’equilibrio ormonale.
Cosa provoca l’assunzione di una dose di farmaco eccessiva?
-aumento di peso,
-aumento della pressione,
-ritenzione idrica.
Cosa provoca l’assunzione di una dose di farmaco insufficiente?
-stanchezza,
-nausea,
-bassa pressione.

Presentazione PowerPoint sul Morbo di Addison e sulle terapie, fatta dal Dott. Betterle, Osp. Padova (5-4-2008)


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar 11 dic 2012, 13:38 
Non connesso

Iscritto il: lun 12 nov 2012, 10:31
Messaggi: 46
Avevo già mandato il messaggio degli esami ma non lo vedo...mi sarò sbagliata. Allora faccio Acth, cortisolo ormonale, renina aldosterone tsh ft4 glucosio colesterolo sodio potassio,got gpt...
La pressione è bassina, 98-70 , ieri 102-65, la ritenzione idrica mi pare diminuita


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar 11 dic 2012, 13:54 
Non connesso

Iscritto il: lun 22 mar 2010, 13:41
Messaggi: 1528
Località: Cittadina del mondo.
la pressione è bassina ma per noi questo è normale come ben sai
la ritenzione idrica diminuita non l'avresti se il farmaco fosse sovradosato ma non voglio incistarmi su questa cosa, decideranno gli esami

qdo ero sovradosata ero agitata, euforica, non riuscivo dormire, non riuscivo a stare ferma, cucinavo e pulivo, pulivo e cucinavo, prendevo la macchina e andavo in giro perché non c'era il verso di farmi rimanere a casa,ero euforica e agitata ma poi dopo poco tempo la cosa mi è passata e questi sintomi sono scomparsi
la tiroide va bene?


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar 11 dic 2012, 14:48 
Non connesso

Iscritto il: lun 12 nov 2012, 10:31
Messaggi: 46
La tiroide era al limite alto la volta scorsa, con 1,11 di TSH. Penso che tiroide e terapia siano molto correlati per cui voglio vedere i risultati. Anche un tsh troppo basso dà agitazione. Ho sentito l'endo, lui mi ripete che sarebbe ottimale prendere 30 ma anche 25 va bene, invece non mi avrebbe mai aumentato il cortone perchè mi avrebbe potuto favorire l'osteoporosi etc..
Comunque volevo aggiungere che l'addison non mi ha portato grossi handicap, mi è sempre piaciuto essere abbronzata , ho fatto le mie conquiste, ho un compagno da tanti anni, bene o male ho fatto quello che volevo


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mer 12 dic 2012, 2:12 
Non connesso

Iscritto il: lun 22 mar 2010, 13:41
Messaggi: 1528
Località: Cittadina del mondo.
teresa8 ha scritto:
invece non mi avrebbe mai aumentato il cortone perchè mi avrebbe potuto favorire l'osteoporosi etc..


invece l'idrocortisone non favorirebbe l'osteoporosi? :boah:

stiamo parlando di cortisone preso a scopo sostitutivo cercando di prendere il meno possibile che però ci garantisca il benessere
ma la storia del cortone che favorisce l'osteoporosi (e questo è un dato certo) e invece l'idro no (e questa è ancora da capire), non l'ho capita
per di più i due farmaci sono diversi per la formulazione ed i tempi di assimilazione ma tutti e due aumentano l'escrezione del calcio etc.
potresti chiedere le spiegazioni al tuo endo per favore?

nel bugiardino di Planadren ho trovato questo:

Tutti i glucocorticoidi aumentano l’escrezione del calcio e riducono il tasso di rimodellamento osseo.
Si è osservato che nei pazienti con insufficienza surrenalica sottoposti a terapia sostitutiva di lungo
periodo con glucocorticoidi si registra una ridotta densità minerale osse

http://ec.europa.eu/health/documents/co ... 069_it.pdf


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mer 12 dic 2012, 10:07 
Non connesso

Iscritto il: lun 12 nov 2012, 10:31
Messaggi: 46
Infatti il senso delle affermazioni dell'endo era: il cortone acetato non te lo aumento perchè poi non è più fisiologico e potresti avere effetti negativi (appunto osteoporosi...) quindi ti cambio medicina , ti do comunque la dose equivalente a quella che prendevi prima (perchè anche l'idro in eccesso dà gli stessi problemi) e vediamo se con l'idrocortisone stai meglio. Cioè cambia il tipo di farmaco non la quantità
Ciao


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mer 12 dic 2012, 10:33 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: ven 15 giu 2012, 16:47
Messaggi: 77
riguardo all osteoporosi penso sia una questione di equilibri generali che saltano..... se si aumenta troppo il cortisolo, di conseguenza si incide su altri ormoni.....un eccesso di cortisolo incide sui livelli di ormone della crescita ad esempio, e appunto il gh è importante proprio riguardo all osteoporosi perchè alti livelli di cortisolo portano ad una diminuzione del gh, che con l osteoporosi ha una relazione abbastanza diretta (il gh serve anche agli adulti, anche se meno rispetto ad un under 20\25)..... ma potrebbero esserci anche altri effetti particolari, altri valori che cambiano e vanno nella stessa direzione....
anche gli ormoni tiroidei sono influenzati, e la tiroide è molto importante in generale per il benessere.....

riguardo al sovradosaggio all inizio ci ho pensato perchè visti i problemi psicologici immediati pensavo la causa fosse quella.... invece era l opposto..... dire che la materia è molto complessa è dire poco


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010


Politica sulla Privacy (Cookie & GDPR)