morbodiaddison
https://morbodiaddison.globalfreeforum.com/

Rischio osteoporosi?
https://morbodiaddison.globalfreeforum.com/viewtopic.php?f=2&t=91
Pagina 1 di 6

Autore:  Andre79 [ lun 8 ott 2007, 11:49 ]
Oggetto del messaggio:  Rischio osteoporosi?

Ciao cari,volevo parlarvi di un problema che credo ci interessi tutti!Sembrerebbe che siamo destinati ad avere "presto" l'osteoporosi,e visto che qui nessuno ne parla probabilmente perchè nn ne è a conoscenza,volevo informarvi di quanto letto!
L'osteoporosi è una malattia che normalmente viene con la vecchiaia,o prima se predisposti geneticamente!Sarebbe una ridotta massa ossea,e quindi una notevole fragilità delle ossa,con gravi riscki di fratture!
Purtroppo una delle cause è anche l'uso di corticosteroidi per lungo tempo,in oltre l'osteoporosi può anche esser provocata da malattie endocrine,appunto come la nostra!
Ora proporei di nn allarmarci troppo,però di provare a informarci meglio a riguardo,e vi assicuro che questo è il mio scopo,avere più informazione possibile per poterci confrontare e affrontare meglio le situazioni.
Poi magari con cure e prevenzione quel "presto",potrebbe allontanarsi parecchio...Spero che questa mia informazione sia un punto di partenza per avere migliore informazione a riguardo,e capire cosa ci sia di vero dietro tutto ciò!A presto...

Autore:  laura58 [ mar 9 ott 2007, 9:13 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Rischio osteoporosi?

Andre79 ha scritto:
Poi magari con cure e prevenzione quel "presto",potrebbe allontanarsi parecchio...Spero che questa mia informazione sia un punto di partenza per avere migliore informazione a riguardo,e capire cosa ci sia di vero dietro tutto ciò!A presto...

ciao andre79, sono d'accordo con te su come affrontare il problema: niente allarmismi ma informazione. Già il fatto che a Lomdra nessuno ti ha mai parlato di osteoporosi sta a significare che non è "sicura" come conseguenza di Addison o cortisone . Diciamo che c'è più probabilità .
Credo molto di più per il cortisone che per l'Addison. Noi italiani siamo specialisti nello spostare i problemi, nel senso che ci occupiamo di ciò che potrà essere e poi non siamo capaci di risolvere ciò che è. Mi riferisco alle diagnosi che non sono capaci di fare se non dopo il calvario delle persone.
Io so che l'osteoporosi si previene con la dieta ricca di alimenti con Calcio e quindi latte e derivati (intero il latte), la vitamina D e quindi il SOLE. insomma chi è andato al mare e ha preso tanto sole e chi ha avuto un'alimentazione ricca di Calcio, sicuramente ha una buona difesa. Quindi possiamo sempre esagerare un po con sole e latte.ciao
PS Sei appassionato di pallacanesto?

Autore:  Nora [ mar 9 ott 2007, 9:47 ]
Oggetto del messaggio: 

Ciao,
bisogna tener conto che noi prendiamo una terapia cortisonica sostitutiva cioè che assumiamo quel tasso di cortisone in pasticche che il nostro corpo non è più capace di produrre. Voglio dire che non dovremmo avere in circolazione più cortisone di qualunque persona sana. Perciò, con la dose giusta, i problemi delle vere e proprie terapie cortisoniche non dovrebbero esserci per noi.
Come precauzione consigliano però di tener controllato tutto, anche di fare ogni tanto l'esame della densità delle ossa (MOC) per capire se c'è una tendenza "negativa".
Per questo non vedo la necessità di diffondere degli allarmismi: per chi non ha dei problemi già per conto suo, basteranno controlli regolari, un'alimentazione equilibrata (com'è già stato detto) e un po' di movimento per prevenire l'osteoporosi. Nel caso di dubbi rivolgetevi al vostro medico di fiducia.

Autore:  Andre79 [ mar 9 ott 2007, 9:52 ]
Oggetto del messaggio:  si bisogna informarsi

Cara Laura,ti ringrazio per la tua risposta!
Purtroppo sei stata la sola,almeno per ora,perchè probabilm nessuno ne sà nulla,e spesso nn ne vuole neank sapere...
Si tende a metter la testa sotto la sabbia,e si affront i problemi solo quando son evidenti!In questo caso basterebbe appunto più informazione,e un pò di prevenzione!Mà...staremmo a vedere,per il momento nn vedo molto interessamento per il problema...
Ps,Si seguo il Basket,e son sempre stato un fans di Jordan...
Buona giornata.

Autore:  Andre79 [ mar 9 ott 2007, 10:06 ]
Oggetto del messaggio:  Re: si bisogna informarsi

Vedi Nora,tu tendi sempre a sottovalutare il problema,eppure visto il tuo ruolo qua dentro,nn capisco il perchè!Già per il mio caso dicessi,che nn
era una questione di medici,ma di fortuna!
Strano caso che qui son l'unico che dopo soli 3 giorni ha avuto una correta diagnosi...
Com tornando al presente,forse nn hai capito,io NN VOGLIO CREARE NESSUN ALLARMISMO,voglio solo contribuire ad una maggiore informazione,per un possibile problema che appunto molti nn conoscono!Per questo mi aspettavo,anche da parte tua,qualche informazione concreta,magari rivolgendoti a qualke medico,saresti stata più uttile!Com nessuna polemica,siamo tutti nella stessa barca,ed io ripeto,volevo solo più informazione a riguardo,visto che c'è ancora tanto da sapere!Grazie per l'attenzione...
Buona giornata.

Autore:  Andre79 [ mar 9 ott 2007, 10:12 ]
Oggetto del messaggio: 

Inoltre volevo ricordarvi,che prendere il cortisone via orale,nn sarà mai come produrlo!Sopratutto perchè il nostro fisico lo produce quando ne ha più bisogno,in determinati momen della giornata,quindi impossibile sapere quando!

Autore:  ... [ mar 9 ott 2007, 10:14 ]
Oggetto del messaggio: 

vero quel che dice nora
ma pure vero

che il cortone acetato non è pen nulla fisiologico.

e nel corpo di una persona sana, circola cortisolo, non cortisone.
che non è la stessa cosa...

peraltro, aggiungerei, caso vuole già qualcuno di noi qui ha notato denti gialli... sarà mica un caso, vero?
:roll:

cioè, intendo dire, la possibilità c'è
inutile nascondersela. così come c'è la possibilità appunto che si indeboliscano i denti,
così come altro.

è come dire che il diabete ben curato non crea danni.
sì, verissimo, ma intanto tutti gli anni
ti fai i controlli per verificare che non ci siano danni...

mi sembra che l'approccio sia migliore.
anche perché,
se stiamo a menare il torrone (in senso buono)
che l'addison non si conosce, viene diagnosticato con difficiltà
ecc ecc,
figuriamoci se si sanno per benino
le complicanze.

non solo:
non vi dico in quale tabellario dei rischi assicurativi è
il morbo di addison...
:roll:

Autore:  Andre79 [ mar 9 ott 2007, 10:22 ]
Oggetto del messaggio: 

Cara, si questa purtropp è la realtà!Io com stò prendendo l'hydrocortisone che è legermente più fisiologico del cortone acetato!Com concordo con tè,è innutile nasconderla,per questo ci vuole informazione...Ma dimmi in quale tabellario siamo dei risck assicurativi?Ciao.

Autore:  pamela [ mar 9 ott 2007, 10:44 ]
Oggetto del messaggio: 

Nora ha scritto:
bisogna tener conto che noi prendiamo una terapia cortisonica sostitutiva cioè che assumiamo quel tasso di cortisone in pasticche che il nostro corpo non è più capace di produrre.

Nella mia "ignoranza" sono pienamente d'accordo con Nora..poi (per Andre) va bene l'informazione e il consiglio di non mettere "la testa sotto la sabbia" però nel nostro caso specialmente non va bene neanche ANGOSCIARSI troppo su quello che "forse sarà"! Ricorda che tutti siamo dei "potenziali" malati e non possiamo prevenire tutto..( l'esperienza insegna :wink: )..quindi il mio consiglio è "cerca di essere più sereno e vedrai riuscirai ad affrontare meglio anche gli ostacoli che (spero tanto di no) si dovessere presentare! Spero tu abbia capito il senso delle mie parole xchè lo so che sei "un pò di coccio" :D :D :D ..Con affetto..

Autore:  Andre79 [ mar 9 ott 2007, 11:00 ]
Oggetto del messaggio: 

Cara Pamy,sai il bene che ti voglio,ma quando parli così purtroppo nn riesco a capirti!
Adesso dimmi dove sarebbe l'angoscia?Nessuno qui stà mettendo allarmismi,e certamente il mio intento nn è angosciare nessuno,ma nn si possono affrontare i problemi solo quando si presentano!Dovresti saperlo,la prevenzione è la miglior cura,per cui io cerco solo di capire se
questo tipo di problema esiste realmente,e poi ovviamente cerco di prevenirlo,tutto qui!Per cui dovresti cercare di informarti anche tu,invece
di parlare da fatalista!Certo siamo tutti dei potenziali malati,ma nn dimenticare che noi abbiamo già dei problemi!Inoltre ti ringrazio per l'interessamento,ma io son SERENISSIMO :lol: ,e continuo ad affrontare
gli ostacoli come ho sempre fatto nella vita...Spero che anche tu capirai
il mio messaggio,e che riuscirai a nasconderti meno da questi possibili
problemi...Con affetto Andre! :P

Autore:  Nora [ mar 9 ott 2007, 11:02 ]
Oggetto del messaggio: 

Ciao Andre,
non sto dicendo che non esiste nessun problema. Ho detto che bisogna comunque controllare la cosa, ecco tutto. Mi ricordo che anche il Prof. Betterle di Padova parlava in questo senso.

Comunque, ho cercato un po' in giro per gli studi fatti sull'argomento:
* Come sempre, esistono quelli che non vedono nessuna incidenza, come ad esempio questo.
* Poi c'è questo che parla del probabile ruolo degli androgeni surrenali mancanti negli addisoniani.
* E alla fine c'è anche questo che ha trovato un rischio forse lievemente aumentato per i maschi.

Perciò: non si sa niente di preciso. Quel poco che è sicuro è l'importanza del monitoraggio e della prevenzione... e poi, come dice Pamela, anche dell'ottimismo e della serenità. Che altro vuoi fare a questo punto?

Autore:  Andre79 [ mar 9 ott 2007, 11:05 ]
Oggetto del messaggio: 

e nel corpo di una persona sana, circola cortisolo, non cortisone.
che non è la stessa cosa... Vedi Pami,il problema è anche questo,oltre che il nostro corpo produce il cortisolo quando ne ha necessità...Bisogna esser informati,e coscenti di ciò che si ha,nn continuare a nasconderci...Ciao

Autore:  pamela [ mar 9 ott 2007, 11:09 ]
Oggetto del messaggio: 

:wink: Anch'io TVB ma abbiamo due modi di vedere le cose completamente diversi! Io semplicemente "non ho voglia di fasciarmi la testa prima di rompermela" :D :D..Questo non vuol dire che io non sia una che non si informa! Mi pare di ricordare la piccola superpam è stata la prima iscritta di questo forum (dopo Nora e Antonella) :cheerleader: :cheerleader: quindi.. :wink:

Autore:  Andre79 [ mar 9 ott 2007, 11:13 ]
Oggetto del messaggio: 

Cara Nora,tu continui a nn capire!
Cosa cavolo signifca "che altro vuoi fare a questo punto"?
Ma cosa pensi che io sia quà per scoraggiare le persone,o per mettere allarmismi?Mi deludi prop,evidentemente nn riesci a capire il mio intento!Io cercavo solo di far conoscere il problema,e poi appunto discutterne con calma,magari informandosi meglio,ecc!Ma nn certo creando discussioni e disguidi innutili come i tuoi...Mi meraviglio per il ruolo che svolgi quà dentro!Buona giornata...

Autore:  Andre79 [ mar 9 ott 2007, 11:19 ]
Oggetto del messaggio: 

Quindi cosa?A magior raggione Pamy,dovresti capire ciò che scrivo e tu per prima dare l'esempio!
Qui si stava parlando solo di capire se questo problema esiste oppure no!TUTTO QUI,ma qualcuno come sempre deve capire male e crear polemiche,beh dal tronde da buon Italiani bisogna aspettarcelo!E nn c'entra fasciarsi la testa,perchè appunto con la prevenzione eviteresti anche questo!
Ciao cara,tvtb ugualmente... :wink:

Pagina 1 di 6 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
https://www.phpbb.com/